Casa è il profumo della torta di mele…

…appena sfornata: caldo, avvolgente, che inumidisce gli occhi e si ferma in gola, come un nodo.

Già perché questa ricetta l’ho fatta per Casa, con quello che avevo in casa… Per il mio Babbo, nei miei ultimi giorni in Abruzzo di un anno che ricorderemo. Nei miei ultimi giorni al Colle prima di questo lockdown 2.0. Ne ho fatte tante… fino a finire le uova! Le ho fatte con le mele dell’orticello che tanto piacciono a Poldo e Spritz. Le ho sfornate in sequenza, aspettato che raffreddassero e riposte in freezer: “Papà ti ho fatto diverse porzioni di torta di mele, mi raccomando tirala fuori la sera prima, così puoi mangiarla a colazione!”

Oggi qui, a circa 600 km di distanza: stesso profumo… ma le mele no, non sono le stesse e le monoporzioni, beh le farò dopo, come quelle fatte per Babbo.

“Pa’ ho fatto la torta di mele, quella che ti ho lasciato in congelatore. Tu l’hai finita?” “No, ma spediscimene un pezzo così vedo se è buona.”

Sorrido… non credo abbia capito il senso di questa telefonata pomeridiana.

Occorrente:

Tortiera da 24 cm di diametro.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 250 gr di zucchero integrale di canna
  • 250 gr di farina integrale
  • 50 gr di olio di semi
  • 50 gr di latte scremato
  • 350 gr di mele tagliate a cubettini
  • la buccia grattugiata di un limone
  • un cucchiaino di cannella
  • una bustina di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di rum creola
  • zucchero a velo integrale per la guarnizione

Procedimento:

Mettete a marinare i dadini di mele nel rum. Nel frattempo portate il forno a 180°C, oliate ed infarinate la tortiera.

In una casseruola montate le uova con lo zucchero, la buccia di limone e la cannella.

Aggiungete l’olio, il latte e da ultimo la farina e il lievito.

Mescolando con una spatola incorporate metà delle mele e il rum della marinatura.

Versate nella tortiera e distribuite sulla superficie le mele rimaste. Infornate a 180°C per 50 minuti.

A torta raffreddata, guarnite con lo zucchero a velo e se non resisterete fino a colazione sappiate che potete mangiarla senza sensi di colpa per merenda: poco meno di 230 Cal. ogni 100 gr.

Casa è il profumo della torta di mele appena sfornata…

“Casa è quel luogo che i nostri piedi possono lasciare, ma non i nostri cuori.”
-Oliver Wendell Holmes-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...